BISOGNA STARE ZITTI IN NOME DELLA DIVINA MISERICORDIA E FAR COSI’ SCOPPIARE UNA GUERRA NUCLEARE!?

La Divina Misericordia si offre a tutti indistintamente purché non venga rifiutata. Essa è in queste ore soprattutto per i radical-masso-neomalthusiani che hanno sacrificato Eluana Englaro sull’altare massonico del darwinismo sociale. SI VERGOGNINO PER QUELLO CHE HANNO FATTO ED ABBANDONINO L’AFFILIAZIONE ALLA MASSONERIA ,” FIGLIA PRIMOGENITA DI SATANA” (SAN PIO X) Eluana è stata offerta in libagione a Darwin il 12 febbraio in occasione del secondo centenario della sua nascita. In un’atmosfera surreale i legali del massoncino Peppino, che è anche bugiardino (ha fatto tutto lui!) hanno mangiato e bevuto fino all’alba per festeggiare l’eliminazione di “un peso morto di rifiuto umano” (Darwin, Sanger), una “socialmente improduttiva” di Hitler. LASCIATE LA MASSONERIA ASSASSINA ANCHE SE QUESTO VI PUO’ COSTARE LA VITA!

Hanno potuto farlo, INSIEME A TUTTI I GIORNALISTI CHE HANNO OPERATO UNA VERA E PROPRIA OPERA DI “CONDIZIONAMENTO MENTALE” (Riotta del Tg1, in occasione della sentenza delle TOGHE ASSASSINE DELLA CASSSAZIONE, fece parlare, dopo in card. Bagnasco ecc., per ultima la Bonino mentre nel contempo scorrevano le immagini di Eluana e sembrava che Eluana parlasse per bocca della “brava” dei Signori del Mondo (come chiama un greco i suo datori di lavoro), di Bra, perché tutti i cattolici italiani in Carlo Casini del MPV sono tutti patetici don Abbondi e pavoni vanesi, incapaci di opporsi ai “bravi” degli Oligarchi fanta ricchi e fanta pazzi ipercapitalisti neomalthusiani, dei “Padroni del vapore” che da oltre 60 anni in modo scientifico e sistematico attuano una “oggettiva “congiura contro la vita”, come gridava nel 1995 l’inascoltato nostro Grande Papa e Servo di Dio, Giovanni Paolo II nell’Evangelium Vitae al punto 17!

Invio in allegato il link del video del mio incatenamento al binario 2 della Stazione di Agropoli (SA) per salvare. ELUANA

http://www.youtube.com/watch?v=GtaQVmDwTZo&eurl

Chiedo di farlo conoscere e di tradurlo in altre lingue non per “la mala peste” della vanagloria (Imitazione di Cristo) di cui si serve Satana ed i massoni per corrompere anche preti e religiosi, per metterli al loro servizio, ma per denunciare e gridare al complotto mondiale contro la vita, affinché non siano solo “pochi quelli che si rendono conto in quali difficili momenti il Mondo vive” (Giovanni Paolo II)-

A riprova dello scarso interesse per i temi della vita DELLA CHIESA ITALIANA, destinata a scomparire se non caccia dal suo seno i pavidi don abbondi vanesi e sacrileghi capaci di tutto, c’è l’unico documento televisivo che ricorda il 25° anniversario del referendum sull’aborto ed è sempre di Rete7 di Vallo della Lucania (SA) e a parlare chi è?

Sempre l’unico italiano finito in carcere, da innocente, nel 1976 per combattere l’aborto, che è anche l’unico che ha detto che per salvare Eluana bisognava intimorire i “padroni massoni italiani”, che si è legato ai binari e che è stato ammanettato dalla polizia ferroviaria e che è stato denunciato a piede libero per resistenza a pubblico ufficiale, procurato allarme ed interruzione di pubblico servizio.

REFERENDUM 25° ANNIVERSARIO

http://www.youtube.com/watch?v=xKIIkg8SP30

Nemmeno l’Avvenire se ne ricordò.

Figuratevi se ne parlava Famiglia Cristiana, che con don Zega nel 1995 dopo l’Evangelium Vitae!, non trovò di meglio che proclamare Simone Veil, Donna Europea dell’anno e nel 1996 riservò lo stesso onore ad Emma Bonino, perché ” la prima aveva legalizzato l’aborto in Francia e la seconda l’aveva fatto legalizzare in Italia”, ufficialmente però il premio

venne dato per quello che avevano fatto per l’Europa (massonica), che vieta di pronunciare la parola “peccato” ed anche di poter pensare!

Ancora mi rintronano nelle orecchie le grida altissime che si levarono dal Parlamento Europeo nel 2002, quando il filosofo cristiano Buttiglione osò parlare di peccato e chiese il permesso di poter pensare, quando dopo che per ben sei volte era riuscito a menar il can per l’aia e ad evitare la risposta alla domanda trabocchetto “Se per lui l’omosessualità fosse peccato!”

Nemmeno l’autocritica non dovuta riuscì a fargli perdonare quel suo “Posso pure pensare che l’omosessualità sia peccato, ma ciò riguarda la sfera privata e non lo Stato”.

Anche il direttore mattoncino,don Sciortino sempre di Famiglia Cristiana,in una risposta ad una lettera, riuscì a rimproverare aspramente Buttiglione!
Che ranocchio!

Alla fine di tutto vi dico che Madre Teresa non simpatizzava affatto per i Movimenti per la Vita Europei. Pochi dei suoi membri erano finiti in carcere per combattere l’Olocausto dell’aborto al contrario di quelli dei Movimenti per la Vita Americani.

Ora un appello ai nostri Pastori!

In Carlo Casini non c’è da niente da sperare. Lui non si espone mai!

Datevi da fare in difesa della vita e della famiglia con i fatti e non a parole.

Dalle mie parti si dice: scrivete perché quando avete tempo leggete!

Se solo tutti i presidenti delle associazioni cattoliche scendessero in piazza e si mobilitassero, in Italia scomparirebbero i massoni, l’aborto, il divorzio, i Franceschini e non si parlerebbe mai più di eutanasia!

Secondo me la vera misericordia,è stare zitti ,di sicuro non infierire, perché ciò comporta velatamente un peccato assai grave,che molti italiani hanno dimenticato,ma che rimane pur sempre un peccato capitale,cioè l’ira.
E soprattutto pregare , per i tanti casi come Eluana,per dare la forza alle loro famiglie.
il resto è un inutile polverone

Mi dispiace deluderti, A. M., ho promesso ad Eluana che Le farò giustizia, cercando di far dimettere il presidente, Giorgio Napolitano. L’omicidio di Eluana è stata una dimostrazione di forza e di tracotanza della massoneria. La terribile fine di Eluana, oltre ad essere un imperdonabile delitto, è stato anche un insulto alla ragione. I massoni ci hanno detto: e’ inutile che pregate e strepitate, qua comandiamo noi, i più forti. I giudici si sono ‘improvvisati” filosofi: dallo stile di vita di Eluana hanno dedotto una autodeterminazione irrevocabile, di cui sono capaci sono i demoni ed i dannati. Eluana era da poco uscita dall’età della “stupidera”, non era conoscenza ancora delle “miracolose” potenzialità delle cellule staminali embrionali, che potevano guarire il povero Luca Coscioni dalla morte, non poteva “autodeterminarsi”.

Quelli che hanno parlato di autodeterminazione irrevocabile di Eluana sono quelli che prima si autodeterminano a condannare chi coltiva marijuana e poi lo assolvono, perché le piante non sono mature! La preghiera è tutto, ma non credo alla preghiera che non si trasforma in carità ed in quella che vuole imporre il silenzio degli omertosi mafiosi. Già i Sardi hanno votato per Eluana, ora bisogna prendere esempio da loro e cacciare Napolitano. Dobbiamo farlo non solo per i 2.500 Eluana, che ci sono in Italia, ma per tutte le Eluane del Mondo che ci sono e che ci saranno. Se gliela lasciamo passare liscia si crederanno invincibili ed intoccabili e dopo Welby ed Eluana potresti essere tu la terza, A.M.!

Se la mia ira è un grave peccato, allora la Beata Madre Teresa di Calcutta è all’Inferno e lo stesso dicasi per il Servo di Dio Giovanni Paolo II!

La mite, la santa, Beata Madre Teresa di Calcutta, a me risulta che abbia apostrofato i Neomalthusiani con queste parole: “Ma se ci tenete tanto a diminuire la popolazione, perché non date l’esempio e non vi impiccate!”.

Il Grande Papa Giovanni Paolo II rivolgendosi ai deputati del Parlamento Polacco, con grande forza ed ira diceva loro: “Ma chi siete voi che via arrogate il diritto di vita e di morte su altri uomini!?”.

Cara A. M., spero che non fai parte della Comunità di Bose, del monaco che scrive sul giornale laicista massonico La Stampa ed impone il silenzio a Papa, cardinali, vescovi, come se in Italia non ci fossero già troppi pusillanimi don Abbondi.

Se vuoi fare forza e coraggio alle famiglie che accudiscono Gesù Cristo Crocifisso-Eluana “grida dai tetti” e nelle “piazze”, perché non hai ricevuto uno “spirito di timidezza”, ma di “fortezza”, hai ricevuto lo Spirito Santo! Grida contro gli assassini di Eluana!

Io non sto zitto e guai a chi mi dice: Silenzio! Per ora ti è andata abbastanza bene, A.M., perché non so se lo dici in buona fede o per seguire il priore di Bose.

La venerabile Armida Barelli nel 1919 faceva sfilare le ragazze dell’Azione Cattolica con un “velo in testa” tra Fascisti e Socialisti ed ora i conigli presidenti e i presidenti conigli, per non lottare e ferirsi, indicono un giorno di preghiera e digiuno in occasione del trasferimento di Eluana. Io non voglio esser un fariseo silenzioso e digiunatore, che tiene solo alla sua pellaccia.

Invece di criticarmi, sostienimi!
Come vuoi tu! Prima con la preghiera, ma anche con il ricordo di Eluana ed un commento favorevole per quello che ho fatto per lei!

Silenzio! Silenzio! Silenzio disse Peppino, il massoncino, Silenzio ripeté Napolitano il Mastino!
Ma siamo proprio all’asilo dei tanti,ma insignificanti!
Peppino,il “mattoncino” non è e non si dichiara cristiano! Non facciamo i buonisti a danno dei poveri e nostro, e non seguiamo quello che ci ordinano! Nell’81:non fate crociate! E d’allora hanno ammazzato 5.000.000 di bambini più Welby ed Eluana. Secondo il vaticinio del Corriere della Sera del 1975, alla legalizzazione dell’aborto sarebbe seguita l’eutanasia, dopo di che un fungo atomico avrebbe distrutto il mondo! E allora sì che ci sarà il silenzio, se si fa silenzio adesso!

Questa voce è stata pubblicata in Articoli, Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *