CRISI ECONOMICA MONDIALE CAUSATA DAI NEOMALTHUSIANI

Da http://www.movisol.org/presenta.htm

“La crisi strategica mondiale richiede con urgenza la creazione di un movimento internazionale per i diritti civili, che difenda i diritti inalienabili di ciascun essere umano (alla vita, allo sviluppo economico, alla pace, alla giustizia) diritti oggi calpestati come effetto della depressione economica, degli interessi geop0politici e delle guerre. [Sembra che stia parlando Giovanni Paolo II]. Sta diventando sempre più chiaro a tutti che il mondo precipita in una crisi di dimensioni tali da offuscare tutte le catastrofi del ventesimo secolo.

Il motore di questa crisi è la depressione economica prodotta dalle politiche monetariste e NEOMALTHUSIANE.

Essa sta spingendo l’Europa e il mondo intero in una nuova “Guerra dei trent’anni” dove potrà accadere di tutto, da guerre civili a guerre regionali fino ad una vera e propria guerra mondiale nucleare. La Storia insegna che rispondere alla depressione economica con drastiche politiche di austerità conduce inevitabilmente alla guerra e a forme di totalitarismo. Si profilano infatti forme di dittature “amministrative” [dei giudici] o “orwelliane”, che attraverso i mass media e una nuova generazione di politici sintetici impongono razionalizzazioni di ordine economico amministrativo: l’eutanasia [di Eluana] sarebbe l’unica soluzione ai costi eccessivi della sanità e delle pensioni, la giustizia sarebbe un lusso esclusivo di chi può pagare, i poveri ed i disoccupati sarebbero colpevoli di essere tali,ecc. Questa è una svolta nei valori che spinge il mondo in una crisi morale mai vista. Le varie correnti della “New Age” stanno conducendo un attacco frontale contro la civiltà umanistico-cristiana riproponendo forme moderne di antichi culti pagani, come qeullo della “madre terra” Gaisa, e ideologie comer quella MALTHUSIANA che auspicano un  ritorno al sistema oliigarchico anti repubblicano.

Il crollo della civiltà che si prospetta sarà accompagnato da un brutale darwinismo sociale che si scaglierà contro i più deboli imponendo genocidi di massa nell’emisfero Sud e politiche di eutanasia [ELUANA] ovunque.

Il Movimento Solidarietà intende lottare perché si torni a formulare le politiche economiche, sociali e culturali sula base della concezione dell’uomo come Imago viva Dei, fatto a immagine e somiglianza di Dio.”

Questa voce è stata pubblicata in Articoli, Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *